Banner Piani di Bacino

Provincia di Genova

Homepage >

 

Documenti
Cartografia
 
Piano Faunistico venatorio

Il Piano Faunistico
Venatorio

Il Piano Faunistico Venatorio

 

 

Il Piano Faunistico Venatorio (PFV) è lo strumento della Provincia di Genova finalizzato a tutelare la fauna selvatica omeoterma, regolamentare il prelievo venatorio, fornire indirizzi e strategie per la gestione del territorio e il miglioramento degli habitat.

La pianificazione faunistico-venatoria discende dalla Legge quadro n. 157 dell’11/02/1992, che ha individuato nella Provincia l’Ente preposto alla programmazione ed alla pianificazione della gestione faunistico-venatoria nel rispetto del principio, introdotto dalla Legge stessa, che l'esercizio venatorio sia consentito purché non contrasti con l'esigenza prioritaria di conservare la fauna e non arrechi danno all'agricoltura.
Il recepimento a livello regionale di detta normativa attraverso la l.r. n. 29 del 01/07/1994 ha introdotto ulteriori elementi che meglio definiscono il ruolo della Provincia in tale settore. In particolare il Legislatore regionale ha previsto, all’art. 5, che la Regione predisponga ogni 5 anni gli indirizzi per l’elaborazione dei Piani faunistico venatori provinciali, approvati previo parere della Commissione faunistico-venatoria regionale.
E’ nel rispetto di tali “Indirizzi regionali per la pianificazione faunistico venatoria provinciale (art. 5 l.r. n. 29/94)”, approvati con DGR n. 387 del 15/04/2011, che le Amministrazioni provinciali devono elaborare detta pianificazione per il territorio di competenza.
Un ulteriore riferimento tecnico-normativo è costituito dal documento orientativo dell’Istituto Nazionale per la Fauna Selvatica “Criteri di omogeneità e congruenza per la pianificazione faunistico-venatoria”, di cui all’art. 10 comma 11 della L. n. 157/92.

Il PFV tiene conto di tutte le trasformazioni avvenute nel corso degli anni in rapporto a molteplici aspetti: modifiche territoriali e variazioni nelle popolazioni di specie sottoposte a prelievo venatorio, aggiornamenti tecnico-scientifici, cambiamenti avvenuti nel mondo venatorio, evoluzione del quadro normativo.
La Relazione [30,4 MB] del PFV è corredata da una cartografia d’insieme in scala 1:85.000.

Il PFV si attiene inoltre a quanto previsto dalla normativa di riferimento in merito alla rete Natura 2000 attraverso lo Studio di incidenza, redatto ai sensi della l.r. n. 28/09 e della DGR n. 30/13.
La relativa valutazione di incidenza è compresa nella procedura di valutazione ambientale strategica (VAS), che si svolge secondo le disposizioni del D. Lgs. n. 152/06 e della l.r. n. 32/12.
Il PFV, adottato con Deliberazione del Commissario Straordinario con i poteri del Consiglio provinciale n. 15 del 18/06/2013, è stato corredato da tutti i documenti necessari per la VAS: il Rapporto ambientale [30,8 MB] – che contiene lo Studio di incidenza, accompagnato dalla relativa cartografia in scala 1:25.000 - e la Sintesi non tecnica [685 KB].

La procedura di VAS si è conclusa con il Parere motivato della Regione Liguria [2.46 MB], approvato con D.G.R. n. 1744 del 27/12/2013, con il quale è stata espressa valutazione di incidenza positiva e valutazione ambientale strategica positiva, con prescrizioni.

Il PFV, integrato secondo quanto indicato nel Parere motivato, è stato approvato con Deliberazione del Commissario Straordinario con i poteri del Consiglio Provinciale n. 6 del 19/02/2014 [333 KB].

 
 
Direzione Ambiente, Ambiti Naturali e Trasporti
Provincia di Genova - Largo F.Cattanei 3
Genova Quarto

 

Sito ottimizzato per risoluzione 800x600 pixel

Privacy